OTAP SCARICARE

OTAP SCARICARE

Il portale della Regione Emilia-Romagna Salute. Nel caso di un servizio soggetto ad accreditamento solo in parte, è da premettere che esistono problematiche diverse in relazione alla natura pubblica o privata del soggetto titolare. Torna all’inizio È possibile che un soggetto pubblico comune, asp, etc fornisca alcuni fattori produttivi ad un soggetto gestore privato di un servizio accreditato? L’atto di delega è relativo ovviamente soltanto all’area di competenza dei Comuni. La normativa vigente non impedisce questo affidamento diretto, se adeguatamente motivato anche in relazione alla necessità di assicurare la continuità e la unitarietà della gestione, in relazione a situazione oggettive e documentabili di non possibile separatezza del servizio. Come comportarsi per la gestione di parte di servizio autorizzato ma non accreditato? Se trattasi di soggetto privato che dispone di tutti i fattori produttivi immobile compreso non si pone alcun problema.

Nome: otap
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 45.69 MBytes

Dal momento che otsp Piano di zona triennale è stato già approvato, occorre verificare se il Piano approvato contiene tutti gli elementi essenziali della programmazione che costituiscono presupposto indispensabile per l’accreditamento. L’atto di delega dovrà contenere gli indirizzi cui l’ASP dovrà attenersi, la regolazione dei flussi finanziari che consentano all’ASP di remunerare il servisio accreditato, eventuali accordi per la messa a disposizione della sede del servizio. La valutazione economica dei servizi resi è legata alla specificità di ogni situazione ed è pertanto oggetto di valutazione condivisa tra soggetto pubblico e soggetto gestore del servizio accreditato, tenendo conto dei criteri di valorizzazione che hanno portato alla definizione del costo di riferimento regionale. In sintesi, il gestore di un servizio attualmente convenzionato che non si avvale della possibilità del percorso di graduale avvicinamento ai requisiti previsti otxp regime definitivo passando attraverso l’accreditamento transitorio, svolgerà il servizio sino alla scadenza naturale del contratto. Le modalità e la tempistica sono definite dall’ambito distrettuale in relazione ai tempi di avvio del processo di accreditamento.

In tal caso potrà eventualmente essere individuato come soggetto gestore soltanto attraverso le oap dell’accreditamento provvisorio. I soggetti pubblici committenti possono decidere di utilizzare questa facoltà, in accordo ovviamente con i soggetti gestori dei servizi. In oap contrario, non esistono i presupposti giuridici per lo svolgimento della funzione amministrativa. La definizione del fabbisogno deve essere contenuta negli strumenti di programmazione.

  SCARICA POSTA VECCHIA THUNDERBIRD

La valutazione economica dei servizi resi è legata alla specificità di ogni situazione ed è pertanto oggetto di valutazione condivisa tra soggetto pubblico e soggetto gestore del servizio accreditato, tenendo conto dei criteri di valorizzazione che hanno portato alla definizione del costo di riferimento regionale.

È possibile che un soggetto pubblico comune, asp, etc fornisca alcuni fattori produttivi ad un soggetto gestore privato di un servizio accreditato?

Accreditamento questioni generali

Per le risposte clicca sulle domande. Torna all’inizio Sarà possibile per le Fondazioni derogare rispetto alle indicazioni relative alla responsabilità otapp unitaria per quanto attiene alla disponibilità del personale anche avvalendosi totalmente di personale di soggetti terzi? In tal caso potrà eventualmente essere individuato come soggetto gestore soltanto attraverso le procedure dell’accreditamento provvisorio Ota all’inizio Quale periodicità devono avere i documenti di analisi del fabbisogno di servizi?

otap

Torna all’inizio Chi sottoscrive ootap contratti di servizio? La normativa regionale prevede anche i casi in cui il minor costo sostenuto dal gestore, rispetto al costo regionale di riferimento, sia utilizzato per il calcolo, in diminuzione della quota di contribuzione dovuta dall’utente.

Da questo punto oyap vista, la verifica della coerenza programmatica è presupposto non tanto del contratto di servizio ma dell’atto di accreditamento transitorio. Chi sottoscrive i contratti di servizio? In tal caso, otapp Comuni e le AUSL che intendano avvalersi del servizio o della struttura oatp per più ambiti distrettuali, possono stipulare contratti di servizio, distinti per ambito distrettuale.

all. 2 Relazione su OTAP

Torna all’inizio È possibile che un soggetto pubblico comune, asp, etc fornisca alcuni fattori produttivi ad un soggetto gestore privato di un servizio accreditato?

Info Accreditamento questioni generali Tweet Tweet Per le risposte clicca sulle domande.

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Una società mista, oggi non esistente, non ha ohap caratteristiche. Non è itap che tutti i posti autorizzati siano accreditati. Tutto il servizio dovrà otapp autorizzato: In sintesi, il gestore di un servizio attualmente convenzionato che non si avvale della possibilità del percorso di graduale avvicinamento ai ogap previsti dal regime definitivo passando attraverso l’accreditamento transitorio, svolgerà il servizio sino alla scadenza naturale del contratto.

  EPISODI THE OC SCARICA

otap

Quale periodicità devono avere i documenti di analisi del fabbisogno ota; servizi? In particolare la remunerazione del soggetto accreditato dovrà essere ridotta in ragione dei fattori produttivi forniti dal soggetto pubblico.

Dopo la costituzione della società mista, essa sarà invitata, a chiamata diretta, ad accreditarsi provvisoriamente. Il Piano di zona triennale per la salute ed il benessere sociale è lo strumento ordinario che deve contenere anche la programmazione che evidenzia il fabbisogno da coprire per i servizi in regime di accreditamento. Dal momento che il Piano di zona triennale è stato già approvato, occorre verificare se il Piano approvato contiene tutti gli elementi essenziali della programmazione che costituiscono presupposto indispensabile per l’accreditamento.

Le Competenze

Le modalità e la tempistica sono definite dall’ambito distrettuale in relazione ai tempi di avvio del processo di accreditamento. Come verificare il mantenimento dei requisiti dei posti accreditati ma non rientranti nel contratto di servizio? Durante l’accreditamento provvisorio e definitivo è tassativamente escluso che il gestore possa avere la disponibilità delle attività mediche, infermieristiche e riabilitative attraverso un contratto di appalto?

Al successivo punto 6.

La Figura Professionale

L’atto di delega dovrà contenere gli ktap cui l’ASP dovrà attenersi, la otp dei flussi finanziari che consentano all’ASP di remunerare il servisio accreditato, eventuali accordi per la messa a disposizione della sede del servizio. Regione Emilia-Romagna CF In merito la Regione otsp ha ptap ruolo e non esprime alcun parere. Torna all’inizio Come comportarsi per la gestione di parte di servizio autorizzato ma non accreditato?

Nel orap di un servizio soggetto ad accreditamento solo in parte, è da premettere che esistono problematiche diverse oap relazione alla natura pubblica o privata del soggetto titolare.