SCARICA MAXIMDL

SCARICA MAXIMDL

Nell’immagine mostrata sotto viene rappresentata la forma a campana del profilo luminoso della stella; se la stella è saturata la punta di questo profilo risulta troncata di netto come se fosse tagliata come un panettone. Provate ad aumentare il tempo di calibrazione impostando la voce Cal. Cercate sempre di iniziare la calibrazione con gli ingranaggi di declinazione in spinta, ovvero spostate leggermente la stella con la pulsantiera della montatura verso Nord prima della calibrazione se necessario per evitare che si allontani troppo dal centro del campo spostatela prima a Sud e successivamente a Nord. Cliccate sul pulsante Settings per aprire la finestra con le impostazioni del metodo Sigma Clip ed impostate i valori come nell’immagine seguente:. Ciao Visitatore , ti interessano gli ultimi articoli messi in vendita su Emout. Durante le lunghe esposizioni necessarie alla fotografia astronomica è indispensabile che il telescopio si sposti per compensare il moto di rotazione della Terra attorno al proprio asse che si traduce in uno spostamento degli oggetti inquadrati. Primo passaggio, dobbiamo preparare i master per la calibrazione delle immagini grezze.

Nome: maximdl
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 9.50 MBytes

Il modo a mio avviso più pratico è preparare una sequenza. Si apre una finestra di dialogo che ci permette di definire la cartella dove maxidl vengano memorizzati i files acquisiti. D’ora in avanti basterà richiamare questo preset per riprendere l’intera sequenza di dark e bias ad esempio ad una diversa temperatura, oppure quando decideremo di rifare le immagini di calibrazione. Cliccate sul pulsante Autosave ed apparirà la finestra di Autosave Setup:. Nella sezione bordata di nero nella figura inserire i dati del vostro telescopio principale. Il programma sceglie la stella più luminosa del maximld in maniera automatica.

Astrogallery

Time sia della sezione X Axis che della sezione Y Axis anche a 30 secondi ed accertatevi che la voce Control Via della sezione Autoguider Output rifletta il metodo con cui intendete pilotare la vostra montatura ad esempio se la vostra camera di guida dispone di una porta ST-4 scegliete Guider Relays.

Il comando Calibrate esegue come detto una calibrazione dell’immagine aperta sfruttando i frame di calibrazione presenti sull’hard disk, questo è piuttosto comodo se volete ad esempio effettuare una calibrazione maxikdl volo sul campo di un’immagine appena ripresa per valutarne la qualità. Manuale italiano synscan 4.

  LETTORE DVX DA SCARICARE

Una volta fatta la prima immagine per il fuoco selezionate con il mouse un rettangolo su una stella singola, come mostrato nel seguente esempio: Il manuale di MaxIm DL consiglia di impostare questo valore almeno al triplo della deviazione standard misurata sul fondocielo delle vostre immagini, ma non vi è alcuna controindicazione nell’abbondare un po’.

In MaxIm DL 6 è stata aggiunta anche l’opzione Adaptive che cerca di capire automaticamente la corretta direzione delle correzioni, ma a scapito di un tempo maggiore nella stabilizzazione dell’autoguida. Per farlo andate nella sezione Expose e selezionate la modalità Autosave.

Diffraction Limited Software MaxIm DL Pro Suite

Impostate un nome con cui inizieranno i file salvati “Calibration” nel mio esempiodisabilitate DitherAstrometric Resync e Mosaic Capture.

Ipotizziamo che tutti i nostri file di calibrazione si trovino in un’unica cartella che potrebbe chiamarsi ad esempio “Master Calibration Files”. D’ora in avanti basterà richiamare questo preset per riprendere l’intera sequenza di dark e bias ad esempio ad una diversa temperatura, oppure quando decideremo di rifare le immagini di calibrazione.

Se la vostra camera di guida dispone di un sistema di raffreddamento potete impostare la temperatura di esercizio cliccando sul pulsante Cooler per fare apparire maaximdl finestra come questa:.

Spesso questo migliora la guida evitando inutili saltellamenti inseguendo il cattivo seeing.

Sezione download | Associazione Astrofili Aurunca

Ma quale velocità scegliere? Expose Esponi Da questo pannello si possono acquisire le immagini, effettuare la messa a fuoco focus per entrambe le CCD ed attivare l’acquisizione di sequenze di immagini. Occorre ricordare che stiamo per registrare una libreria di immagini di calibrazione e che queste dovranno essere alla medesima temperatura delle riprese. Non ruotate la camera a meno che non abbiate la possibilità di riportarla nella medesima posizione per riprendere i flat ad esempio se avete un rotatorenon cambiate i filtri a meno che non abbiate una ruota portafiltri che vi consenta di riposizionarli esattamente.

Dopo lo scaricamento dei dati, dalla CCD al PC verrà mostrata sulla finestra l’immagine appena acquisita come ad esempio nella figura sotto: Autoguida a cura di Paolo Tasca Dopo le operazioni di messa a fuoco e quindi avere puntato la montatura sul soggetto scelto per la nostra sessione fotografica abbiamo bisogno di guidare se vogliamo fare foto con tempi di esposizione superiori ai mqximdl 30 secondi circa.

Non ve ne preoccupate: Vi sconsiglio comunque di salvare in fase di ripresa le immagini già calibrate, ma viceversa di registrare sempre i light frame grezzi sul vostro hard disk.

  DC 668 SCARICA

maximdl

In particolare il valore Angle deg indica l’angolo di rotazione della camera di guida. Dopo le operazioni di messa a fuoco e quindi avere puntato la montatura sul soggetto scelto per la nostra sessione fotografica abbiamo bisogno di guidare se vogliamo fare foto con tempi maxiimdl esposizione superiori ai classici 30 secondi circa.

Sezione download

Digitiamo un suffisso che verrà aggiunto al nome del file salvato: Ad esempio se impostate a 3 il valore saranno necessarie tre richieste consecutive di correzione in declinazione nella maximel direzione perché queste vengano attuate, mentre richieste di spostamento positive e negative alternate verranno ignorate.

Non è necessario che la “L” sia perfetta, vi accorgerete che potrete avere una guida soddisfacente anche con una “L” un po’ sbilenca. Selezionate anche il Combine Type desiderato: Transiente nella costellazione di Tra la ripresa dei light fame e quella dei flat field non spostate il maximxl se non per piccole correzioni. Nella sezione bordata di nero nella figura inserire i dati del vostro telescopio principale.

Per questo motivo normalmente non è possibile crearsi una libreria di flat field, che per fortuna non richiedono molto tempo per essere ripresi, ma è necessario che vengano acquisiti subito dopo la ripresa maximl light frame. È per questo importante che la velocità di guida non venga modificata una volta stabilita quella ottimale per il proprio setup. In questo caso selezioniamo prima FLAT.

maximdl

La calibrazione dell’autoguida è un maximcl importante e serve al sistema per conoscere che tipo di correzione applicare quando la stella di guida si sposta di una certa distanza in una certa direzione.

In questo caso disattivate la casella Enable simultaneous RA and Dec corrections. Manuale italiano Maxim DL 6.

maximdl

L’acquisizione dei flat field è importante che sia effettuata in condizioni identiche a quelle della ripresa dei light frame. Cliccate sul pulsande Advance per fare apparire la seguente finestra:.